Automobile,  Europa,  Francia,  Galleria fotografica,  Racconti di viaggio,  Viaggi brevi,  Weekend

La Provenza e le sue meraviglie!

Ci sono luoghi meravigliosi e ricchi di fascino da visitare in Francia, uno di questi è sicuramente la Provenza! Facilmente raggiungibile dall’Italia, la Provenza è nota soprattutto per la fioritura della lavanda che, sebbene dipendente dal meteo, tipicamente è al suo massimo tra fine Giugno ed inizio Luglio.

Erano anni che sognavo di fotografare un momento così particolare ed incredibile! Mi aspettavo un’esplosione di colori ma è stato molto di più! La lavanda invade ogni senso, letteralmente!

La vista prima di tutto. Sfumature di viola ovunque. Non si può minimamente essere preparati ad una meraviglia del genere, le stradine di campagna si perdono attorno a Valensole (ottimo punto base) e ovunque è un tripudio di colori. Immergetevi tra i filari e godete appieno delle geometrie a perdita d’occhio. Consiglio per i fotografi: portatevi un bel tele, è l’unico obiettivo di cui non potrete fare a meno!!!

Il profumo della lavanda. Dopo pochi minuti tra i filari lo sentivo dappertutto su di me. Complice le temperature estive (che caldo!!!) un profumo delicato di serenità vi avvolgerà senza più lasciarvi. Dall’alba a notte fonda, anche ad occhi chiusi mi sentivo immerso nella lavanda. Meraviglioso!

L’udito! Si, la lavanda ha la sua melodia composta ed arrangiata dalle api che in gran numero si muovono tra i fiori. Api ovunque, le avrete a farvi compagnia durante ogni scatto. Dolci, come il buonissimo miele alla lavanda che producono, e da proteggere perché indispensabili per la vita.

Mentre passeggiavo tra i filari cercando di non rovinare le piante, le mani involontariamente accarezzavano i fiori di lavanda dalla caratteristica infiorescenza a spiga. E’ un fiore delicato ma forte e tenace e questo si percepisce fin da subito. Bellissimo da ammirare e fotografare, anche al tatto sa trasmettere le emozioni che racchiude.

E infine il gusto! La lavanda, così bella, è utilizzata per la preparazione di tantissime prelibatezze. Dal famosissimo miele alle rilassanti tisane, ma anche perfetta per preparare dolci e risotti. Da provare!

Eppure la Provenza non è solo lavanda ma anche tanti deliziosi paesini, tutti da visitare lentamente!

Dal viola intenso sarà inaspettata la visita al Sentiero dell’Ocra a Roussillon (ingresso a pagamento). Ocra e verde improvvisamente vi riempiranno gli occhi, una meraviglia! E ai più sportivi consiglio sicuramente un’escursione al Colorado Provenzale, una vera perla di libero accesso. Non sembra di essere in Francia, ocra ovunque!

Vi consiglio anche una visita al paesino di Moustier Saint Marie, arroccato su di una collina, per passeggiare all’interno delle sue intricate vie fino a salire alla chiesa di Notre Dame de Beauvoir. E’ bellissima, ne vale veramente la pena nonostante la salita ripida ma non troppo lunga.

E per chiudere in bellezza andate a visitare le impressionanti Gole del Verdon, il canyon più grande d’Europa. Le gole viste dall’alto della strada panoramica che vi porterà parecchio in quota sono da lasciare senza fiato. E portate il costume, un bagno rigenerante nelle gole è un’esperienza che non dimenticherete facilmente.

Potete visitare anche la vicina Abbazia di Senanque, una costruzione cistercense con un colorato campo di lavanda che sorge ai piedi delle mura. Personalmente non mi ha entusiasmato ma è sicuramente bella. E non dimenticate il caratteristico paesino di Gordes lì vicino!

E’ un viaggio da fare assolutamente e che vi lascerà un ricordo vivido nella memoria per tutte le emozioni che vivrete. Letteralmente immersi nella lavanda, non potrete fare a meno di innamorarvene! 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Instagram